Tutte le notizie

18 Aprile 2011

Programma liste candidati

ELEZIONE DIRETTA DEL SINDACO E DEL CONSIGLIO COMUNALE
Pubblicazione dei programmi amministrativi delle liste dei candidati

 IL SINDACO
Visti gli articoli 71, comma 2 e 73, comma 2, del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, con il quale è stato approvato il testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali, e successive modificazioni;
Visto il testo unico delle leggi recanti norme per la composizione e la elezione degli organi delle amministrazioni comunali, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 16 maggio 1960, n. 570, e successive modificazioni;
RENDE NOTO
che, all’albo pretorio comunale informatico, sono pubblicati, in relazione al disposto degli articoli 71, secondo comma e 73, secondo comma, del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, i programmi delle liste dei candidati al consiglio comunale.
Tutti i cittadini hanno diritto di prenderne visione per tutta la durata del periodo elettorale.
Questo manifesto, in relazione al disposto dell’art. 32, comma 1, della legge 18 giugno 2009, n. 69, è inserito anche nel sito Web istituzionale di questo comune.

Manifesto per i programmi politici_18042011

Ultimi articoli

Tutte le notizie 26 Maggio 2020

Ufficio Tributi: Nuova IMU 2020

Si comunica che a decorrere dal presente anno, è stata ridisciplinata l’IMU (Imposta Municipale Unica), che sostanzialmente continua ad essere in continuità con il precedente regime impositivo.

Tutte le notizie 19 Maggio 2020

Cimitero: riapertura al pubblico

Nuovi orari dal 19 maggio 2020 Il Commissario Prefettizio, con ordinanza n.

Tutte le notizie 17 Maggio 2020

CODIV-19: fase “2” dal 18 maggio 2020

DPCM del 17 maggio 2020 A partire dal 18 maggio, ci sono novità di ampia rilevanza sulle riaperture.

Tutte le notizie 4 Maggio 2020

CODIV-19: fase “2” dal 4 maggio 2020

DPCM 26 APRILE 2020 – NUOVE DISPOSIZIONI Il DPCM 26 aprile 2020 introduce, a partire dal 4 maggio, diverse novità, tra le quali, per esempio, la possibilità delle visite ai propri congiunti che vivono nella stessa Regione e la riapertura di parchi e giardini pubblici, nel rispetto delle prescrizioni sanitarie ed evitando comunque gli assembramenti (il Commissario Prefettizio potrà decidere di chiudere nuovamente e in via temporanea i parchi, qualora il divieto di assembramento non potesse essere garantito).

Torna all'inizio del contenuto